News

Al via a San Patrignano il Sustainable Economy Forum: il programma di domani

Inizia la due giorni di riflessione su un nuovo modello di economia. Dopo l’apertura dei lavori del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, tante tavole rotonde per affrontare gli argomenti di mentoring, finanza sociale, inclusione, green e social bonds

Sarà dedicata al tema della sostenibilità, con un focus specifico sul continente africano, la prima giornata del Sustainable Economy Forum 2019, l’evento internazionale promosso da Confindustria e San Patrignano che domani e venerdì 5 aprile vedrà nella comunità riminese più di sessanta relatori italiani e stranieri di altissimo livello confrontarsi e condividere esperienze sui temi della sostenibilità e della responsabilità, per offrire soluzioni a lungo termine alle più pressanti sfide globali.

Il Sustainable Economy Forum 2019, che vanta come partner istituzionali E4Impact e International Trade Center, ha come main partner BNP Paribas e Sole24Ore, top partner, Accenture, Eni, Hitachi Rail STS, Intesa San Paolo, partner: Aon, Bracco, Acqua Alma, brand del Gruppo Celli, Ente Microcredito, IGP Decaux, Lavazza; con il sostegno di Fondazione IBM; official car Ford.

Domani dopo i saluti di Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria, e Letizia Moratti, co-fondatrice della Fondazione San Patrignano, e dopo l’intervento del Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, i lavori apriranno alle 10.25 con il keynote speech di Sir Ronald Cohen, filantropo internazionale e pioniere degli investimenti ad impatto sociale, presidente del Global Steering Group for Impact Investment. Seguiranno le tavole rotonde in cui si farà il punto sul progetto “Insieme per l’Africa” di Confindustria, San Patrignano e E4impact che realizza le direttrici della piattaforma presentata a chiusura della scorsa edizione.

Mentoring, finanza sociale, inclusione, green e social bonds per lo sviluppo saranno  al centro delle tavole rotonde in cui dalle 10.55 si confronteranno e condivideranno esperienze relatori di altissimo livello: economisti, imprenditori, docenti universitari, ricercatori, rappresentanti di organizzazioni ed esponenti del terzo settore. Fra i relatori Mario Baccini, presidente dell’Ente nazionale del microcredito; Antonella Baldino, Direttore della Cassa per la cooperazione internazionale allo sviluppo di Cassa depositi e prestiti; Monica Simeone, Direttrice e Responsabile Migrazioni Comitato di Milano, Croce Rossa Italiana; Arancha González, Direttore esecutivo di International Trade Centre; Giovanni Brugnoli, vicepresidente di Confindustria; Marcella Panucci, direttore generale di Confindustria. Relatori al Forum il 4 aprile anche Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano, che parlerà di cittadinanza sostenibile, e Andrea Gnassi, Sindaco di Rimini.

Nel pomeriggio, dalle 14.50, si declineranno i temi della sostenibilità, della trasparenza e del loro impatto, della finanza e della tecnologia sostenibile e di come la sostenibilità stessa possa concretizzarsi nelle città e comunità. Interverranno relatori come Dario Scannapieco, Vicepresidente di European Investment Bank; Amel Karboul, CEO dell’Education Outcomes Fund e Segretario generale del Maghreb Economic Forum; Fabio Benasso, CEO e Presidente di Accenture Italia, Grecia ed Europa centrale; Enrico Cereda, Amministratore delegato di IBM Italia; Lorena Dellagiovanna, Country Manager Italy di Hitachi; Gaela Bernini, Segretario generale della Fondazione Bracco e direttore CSR di Bracco.