News

Sir Ronald Cohen: “Per ottenere i migliori risultati finanziari dobbiamo prendere in considerazione il loro impatto sociale”

“La domanda non è se dobbiamo cambiare, ma quale rivoluzione portare avanti per cambiare le nostre vite”. E’ questa la domanda che si è posto Sir Ronald Cohen alla seconda edizione del Sustainable Economy Forum, organizzato da Confindustria e San Patrignano all’interno della comunità. “Gli interventi che mi hanno preceduto hanno mostrato ciò che ci ha portato qui oggi: il mondo non può continuare a funzionare coma ha fatto finora. Vediamo le conseguenze del capitalismo, le enormi disuguaglianze. Tutti noi dobbiamo trovare perciò un modo molto migliore per far funzionare il mondo, ma non significa inventarne uno nuovo”.

E allora ecco la sua proposta: “Dobbiamo misurare non solo il rischio e il rendimento, ma anche l’impatto degli investimenti: questa è la nuova fase. Con gli investimenti d’impatto vogliamo trasformare la misurazione dell’impatto in un cambiamento di comportamenti. Occorre fare in modo che il capitale fluisca dove le performance sono migliori sia per il rischio, sia per il rendimento, sia per l’impatto. Questo significa impatto ambientale, sociale, occupazionale… Otteniamo i migliori risultati finanziari se prendiamo in considerazione l’impatto e non solo i rischi e i rendimenti”.

Da qui l’idea dei social impact bond: ”I social impact bond significano portare l’impatto nelle imprese e nelle scelte d investimento e dare vita  a una nuova era di politiche governative. Solo così i cuori invisibili del mercato potranno guidare le sue mani invisibili”.

Il Sustainable Economy Forum 2019 è un’iniziativa di Confindustria e di San Patrignano. Partner istituzionali: E4Impact e International Trade Center; main partner: BNP Paribas, Sole24Ore; top partner: Accenture, Eni, Hitachi Rail STS, Intesa San Paolo; partner: Aon, Bracco, Acqua Alma, brand del Gruppo Celli, Ente Microcredito, IGP Decaux, Lavazza; con il sostegno di Fondazione IBM; official car Ford.